Referendum3a

wahv al fine esclusivo di contribuire a migliorare la qualità del dibattito in corso in questo momento nella città di Venezia circa il possibile referendum sulla suddivisione amministrativa del Comune di Venezia, oltre al sondaggio tra i cittadini condotto a luglio, ha anche richiesto un parere dal contenuto tecnico giuridico.

Esso è stato chiesto all’avv. prof. Duccio Traina, docente di Istituzioni di Diritto Pubblico presso l’Università di Firenze ed illustre conoscitore della normativa di riferimento. Tale parere verte  sui seguenti punti:

a) se la (eventuale) scissione dovrebbe seguire le procedure previste dalla Legge Del Rio,
b) se la consultazione dovrebbe rimanere circoscritta ai residenti o invece potrebbe essere estesa alla Città Metropolitana, e
c) se sia sufficiente che i sì prevalgano all’interno di una delle circoscrizioni territoriali del Comune di Venezia oggetto della scissione.

Tali punti infatti sono già stati oggetto di un dibattito molto acceso che è stato riportato dalla stampa ed ha visto coinvolto, tra gli altri, anche il Comune di Venezia. Le questioni sono giuridicamente sofisticate e pertanto non è metodologicamente utile estrapolare dei brani. Rimandiamo pertanto alla lettura del parere stesso qui scaricabile.

Sottolineiamo però che in base ai criteri di trasparenza che caratterizzano il lavoro di wahv, esso è stato reso PRO-VERITATE. Precisato quanto sopra si può senz’altro affermare, in massima sintesi, che al primo quesito la risposta data è NO e che per il secondo e terzo la decisione deve essere presa dalla Regione.