Centro Maree

We are here Venice is cooperating with the Tide Forecast and Warning Center of Venice in order to facilitate the spread of its services and the communication of the inevitable uncertainty of forecasts, exacerbated by the effect of climate change, despite the reliability and accuracy of the research, monitoring and forecasting work of the CPSM.

The Tide gauge is back at the Misericordia

The tide and wave monitoring station was completely renewed at the Misericordia in 2018, using contributions collected on behalf of WahV at the Korean Pavilion during the Biennale Arte 2017.

In this occasion a donor plaque with the names of the supporters who allowed this reactivation has been installed on the tide gauge.

 

The 2018 Tide Booklet produced by Centro Previsioni e Segnalazioni Maree

We are here Venice facilitated another meaningful connection between the cultural world and an essential civic service: water level forecasting.

Venice’s Centro Previsioni e Segnalazioni Maree (Tide Office) has recently distributed their 2018 tide booklet.

Introducing the CPSM to Le Stanze del Vetro led to Le Stanze del Vetro (Pentagram Stiftung) providing photographs to enrich the publication as well as material support for production of the booklet.

The booklet serves both as an important practical guide for people who live, study and work in Venice as well as serving to educate visitors about the variation in water levels.

 

Council Member Giorgio D’Este thanks the Korean Arts Council and We are here Venice for their support of the Tide Centre

 

Read the article on the website here or the text as below:

Si è conclusa questa mattina la raccolta fondi promossa dall’Arts Council Korea 2017 Venice Biennale Korean Pavilion Exhibition Team e We are here Venice a favore del Centro Maree. Arts Council Korea con il suo supporto concreto alla raccolta fondi tra i visitatori del padiglione Corea ai Giardini Biennale, ha inteso ribadire il messaggio che il curatore Lee Daehyung ha veicolato attraverso la tematica espositiva di quest’anno (Counterbalance: The Stone and the Mountain).

We Are Here Venice, associazione non a scopo di lucro con finalità di carattere culturale, sociale e ambientale, volte ad analizzare e promuovere nuovi strumenti per un futuro migliore e più sostenibile per Venezia, i suoi abitanti e la sua laguna, ha voluto rilanciare la connessione tra il Centro Maree e la sfera artistico-culturale, per sostenere attività vitali per la città.

La raccolta delle donazioni è quindi fulcro di bilanciamento tra lo spazio espositivo e l’ambiente circostante, per agire in maniera consapevole e dare vita ad attività di salvaguardia. I fondi raccolti verranno utilizzati per il ripristino della cabina di monitoraggio dei livelli di marea e onda alla Misericordia, stazione funzionale alla definizione dei parametri di navigabilità dei trasporti pubblici da e per il Canal Grande, ma soprattutto per i servizi di emergenza.

Incontrando  i responsabili coreani del progetto e i rappresentanti di We are here Venice l’assessore alla Protezione civile Giorgio D’Este ha espresso un ringraziamento a nome dell’Amministrazione comunale per il supporto prestato. “Venezia deve rimanere al centro dei nostri impegni al fine di contribuire fattivamente a preservare e rispettare la città. Auspichiamo che questo momento di incontro possa tradursi in un percorso sempre più significativo da estendere a chi vuole porre la giusta attenzione e considerazione alla Città più bella del mondo”.

I tecnici del Centro Maree hanno invece sottolineato come le donazioni ricevute provengano da visitatori di almeno 28 diversi paesi del mondo. “Negli ultimi anni sono state molte le autorità internazionali competenti in materia di Protezione Civile che hanno fatto visita al Centro Maree per condividere le buone prassi sperimentate e messe a regime a Venezia”.

Venezia, 26 novembre 2017

 

Korean Pavilion at the Venice Biennale

 

Donations from the Korean Pavilion are supporting the Venice Municipality Tide Forecasting department in their work to monitor water levels and manage essential services.

The Arts Council Korea is pioneering a new form of engagement with the host city of the Biennale, addressing a critical aspect of daily life, facilitated by We are here Venice.

Contributions from artists and architects are important for raising awarness about the future of Venice. Flooding is not the main problem. Rising water levels are consuming the fabric of the city, day after day, which requires constant attention also from scientists and technical experts.