Residenza Accademia

A conclusione del progetto di residenza d’artista, la presentazione di Aurale, Brusii per audioguide

I risultati dei tre mesi di residenza dell’artista Claudio Beorchia sono stati presentati presso le Gallerie dell’Accademia venerdì 12 aprile, e saranno accessibili al pubblico fino a domenica 12 Maggio.

A partire dal 14 gennaio 2019, per tre mesi l’artista è stato chiamato a realizzare un’opera che entrerà a far parte del patrimonio delle Gallerie: Aurale racconta il rapporto fra i visitatori e l’ambiente del Museo, indagando il legame che si viene a creare naturalmente fra pubblico e patrimonio artistico in ognuna delle sale delle Gallerie dell’Accademia e dei suoi capolavori.

Per l’occasione, l’artista insieme al curatore Michele Tavola, un guardia sala e un dipendente del museo hanno condotto originali visite guidate performative, seguendo un percorso che narra la sua particolare esperienza del Museo e offrendo al pubblico degli estratti dal copione realizzato nei mesi di residenza. La performance sarà riproposta il 12 Maggio e per assistervi sarà necessaria la prenotazione scrivendo a infogallerie.venezia@beniculturali.it, fino ad esaurimento dei posti disponibili.

Leggi l’articolo su Artribune.

Leggi l’articolo su Financial Times.

ph. Pietro Consolandi

 

Inizia la residenza d’artista di Claudio Beorchia alle Gallerie dell’Accademia

Il 14 gennaio 2019 inizia il progetto di residenza d’artista organizzato dalle Gallerie dell’Accademia di Venezia in collaborazione con l’Accademia di Belle Arti di Venezia, con l’associazione We are here Venice e con il fondamentale sostegno di London Stock Exchange Group Foundation e di altri generosi donatori.

Claudio Beorchia, l’artista vincitore del bando al quale hanno partecipato decine di artisti da tutta Europa, si concentrerà sul rapporto tra i visitatori e l’ambiente del Museo. Lo si potrà incontrare tra le sale delle Gallerie, vestito come un addetto alla vigilanza e chi dovesse riconoscerlo potrà interrogarlo sul senso profondo della sua ricerca.

L’opera che nascerà nel corso dei tre mesi di residenza verrà esposta alle Gallerie dell’Accademia dal 12 aprile al 12 maggio 2019.

A partire dal 14 gennaio avrà inizio anche la serie di incontri, laboratori didattici e visite guidate, tutti a ingresso gratuito con prenotazione obbligatoria.

Qui il programma dettagliato della residenza d’artista e degli eventi collaterali.

 

Venezia, Copertura stampa nella Nuova 25/10/18

Venezia, 19 settembre 2018

La commissione ha selezionato il vincitore della prima residenza artistica promossa dalle Gallerie dell’Accademia di Venezia: Claudio Beorchia

Leggi l’annuncio sul sito web delle Gallerie dell’Accademia o scarica il comunicato stampa qui.


Venezia, 20 giugno 2018

Le Gallerie dell’Accademia, in collaborazione con l’Accademia di Belle Arti di Venezia e l’associazione We are here Venice, indicono un concorso internazionale per la selezione di un artista che usufruirà di un periodo di residenza a Venezia di 3 mesi.

Nell’anno in cui il museo celebra il Bicentenario dell’apertura al pubblico continua la collaborazione con l’Accademia di Belle Arti di Venezia, per rinsaldare il legame fondativo tra collezione storica e supporto alla creazione artistica contemporanea. Grazie al sostegno della London Stock Exchange Group Foundation, che finanzierà questa prima edizione “pilota”, e dell’associazione WahV, che renderà possibile l’alloggio dell’artista in un appartamento sul Canal Grande, il Museo accoglierà per un periodo di 3 mesi un artista europeo, che rifletta sul ruolo del Museo e sulla rilevanza delle sue collezioni nel nostro tempo, ispirandosi liberamente a un’opera, un autore o un tema storico-artistico scelto tra quelli presenti nella collezione permanente.

Scarica il comunicato stampa qui 

E per saperne di più sulla nostra collaborazione.

 

Per consultare il bando di partecipazione: www.gallerieaccademia.it

Copertura stampa nel Gazzettino 22/06/18: